Blog

Corso ECM – Infiammazione e sarcopenia – Società Italiana Medicina Funzionale


Lo scorso sabato 24-03-2018 ho partecipato al corso ECM “Infiammazione e Sarcompenia” svoltosi presso l’area meeting dell’Hotel Excelsior di Magenta (Mi).

Il corso ha visto come relatore d’eccellenza il Dr. Carlo Maggio, Cardiologo – Direttore Scientifico della Società Italiana di Medicina Funzionale, che ha relazionato, come sempre magistralmente, la folta platea di medici provenienti dai molti comuni del territorio.

PROGRAMMA DEL CORSO
✓ Sarcopenia e obesità osteosarcopenica
✓ Terapia convenzionale della sarcopenia
✓ Accenni di Medicina Funzionale Regolatoria
✓ Approccio fisiopatologico funzionale della sarcopenia
✓ Terapia funzionale della sarcopenia

Il corso, risultato molto interessante e produttivo è iniziato con un assunto:

La composizione corporea negli anziani presenta sostanziali variazioni con il passare degli anni.

La propensione ad aumentare la massa grassa con l’età è aggravata dalla tendenza mondiale verso l’obesità e verso il diabete. Parallelamente, l’invecchiamento comporta una riduzione della massa muscolare scheletrica, definita sarcopenia senile. La pessima ricetta degli ultimi decenni è caratterizzata da tre elementi: eccessivo consumo calorico, alimentazione povera di nutrienti e ricca di “cibi spazzatura” e sedentarietà. Questa combinazione di fattori, associata ad altri elementi, contribuisce all’insorgenza dell’obesità sarcopenica, in cui “convivono” un eccesso di massa grassa e una riduzione della muscolatura scheletrica. Sono presenti anche importanti fenomeni di infiammazione cronica, silente, di basso grado e di stress ossidativo, con marcato accumulo di grasso nei muscoli. Per i pazienti affetti da obesità sarcopenica è spesso utile un approccio che tenda a ripristinare le normali funzioni fisiologiche piuttosto che ricorrere alla somministrazione di farmaci. Una soluzione naturale è proposta dalla Medicina Funzionale Regolatoria: modulare il sistema neurovegetativo e il sistema endocrino, combattere l’infiammazione cronica, lo stress ossidativo e rimuovere i campi di disturbo (stressor). Tutto questo si realizza tramite diverse modalità terapeutiche: dalla nutrizione funzionale all’esercizio fisico mirato, dall’impiego di nutraceutici a fitoterapici, da tecniche di modulazione neurovegetativa al miglioramento delle connessioni psiche-soma.