Blog

Agopuntura come approccio integrato per il trattamento delle vampate di calore nelle donne con tumore alla mammella

imagesSi è determinata l’efficacia dell’agopuntura per la gestione delle vampate di calore nelle donne con cancro al seno. È stato condotto uno studio randomizzato e controllato di confronto tra l’agopuntura più auto-cura avanzata e auto-cura da sola.

In totale 190 donne con cancro al seno sono state assegnate in modo casuale stratificando per la terapia ormonale.

Entrambi i gruppi hanno ricevuto un opuscolo con informazioni sulla sindrome climaterica e la sua gestione da seguire per almeno 12 settimane.
Inoltre, il gruppo agopuntura ha ricevuto 10 sessioni di trattamento di agopuntura tradizionale con coinvolgimento dei punti terapeutici predefiniti.

L’esito primario era il punteggio delle vampate di calore al termine del trattamento ( 12 settimane ), calcolato come frequenza moltiplicata per la gravità media delle vampate di calore.
Gli esiti secondari erano i sintomi del climaterio e la qualità della vita, misurati dalle scale Greene Climacteric Scale( GCS ) e Menopause Quality of Life Scale ( MQLS ).
Gli esiti correlati alla salute sono stati misurati fino a 6 mesi dopo il trattamento.
E’ stata anche valutata l’attesa e la soddisfazione degli effetti del trattamento, e la sicurezza.

Tra le partecipanti, 105 sono state assegnate in modo casuale ad auto-cura avanzata e 85 all’agopuntura più auto-cura avanzata.

L’agopuntura più auto-cura avanzata è stata associata a un punteggio di vampate di calore significativamente inferiore rispetto alla auto-cura avanzata alla fine del trattamento ( P minore di 0.001 ) e alle visite di follow-up post-trattamento a 3 e 6 mesi ( P=0.0028 e P=0.001, rispettivamente ).

L’agopuntura è stata anche associata a un minore numero di sintomi del climaterio e a migliore qualità di vita in ambito vasomotorio, fisico e psicosociale (P minore di 0.05 )

In conclusione, l’agopuntura in associazione a una auto-cura avanzata è un intervento integrativo efficace per la gestione delle vampate di calore e migliora la qualità di vita nelle donne con tumore al seno.

 

Fonti :  Lesi G et al, J Clin Oncol 2016; 34: 1795-1802                             Xagena,2016